ESPERIENZE SUL CAMPO

Seguici su Facebook

Pulizia pannelli fotovoltaici

by Giuliana Palombella

La pulizia dei pannelli fotovoltaici implica i temi dell’efficienza energetica e dell’utilizzo delle fonti rinnovabili in quanto principali leve per raggiungere gli obiettivi del risparmio energetico e della salvaguardia dell’ambiente per uno sviluppo sostenibile sono all’ordine del giorno e lo saranno sempre più in futuro.

Relativamente all’aspetto del risparmio economico va però considerato che un sitema di pannelli fotovoltaici sporco ha una resa inferiore dal 30 al 40%. Una cifra importante che può pregiudicare l’interesse per l’investimento.

Analisi sul rapporto pulizia/efficienza dei panelli hanno rilevato alcuni dati significativi:

  • Pannelli non puliti con regolarità (2 volte all’anno) possono avere perdite significative;
  • Pannelli installati in aree urbane, e quindi esposti a smog e polvere, possono avere perdite da un minimo dell’8% fino al 20%;
  • Pannelli installati in campi, nei periodi secchi e polverosi o in concomitanza con l’aratura possono avere perdite fino al 50%.

È quindi fondamentale la periodica pulizia degli impianti fotovoltaici. In questo senso Puliservice si è attivata predisponendo uno specifico servizio basato sull’utilizzo di acqua osmotizzata ottenuta tramite un processo chimico di depurazione/desalinizzazione dell'acqua effettuato da un filtro in resina.

L’acqua osmotizzata rende superfluo l’utilizzo di detergenti che possano danneggiare il pannelli e, disperdendosi dopo l’utilizzo, inquinare l'ambiente, inoltre, l’osmotizzazione dell’acqua,cioè la sua completa depurazione, non consente il formarsi di calcare e di aloni di superficie, fattori corrosivi per i pannelli.

Puliservice richiesta preventivo